Dove c’è un problema che colpisce i piccoli proprietari là Appc è presente

Dove c’è un problema che colpisce i piccoli proprietari là Appc è presente

Il giorno 19 ottobre si è tenuta un’assemblea  affollatissima nella bella sala riunione di Credaro piccolo comune della bergamasca.

Le 250  famiglie  servite dal teleriscaldamento  e che rischiano di passare un brutto inverno hanno partecipato  in massa all’incontro con l’Associazione Piccoli Proprietari (APPC) e il sindaco Adriana  Bellini.

Nel  suo intervento il presidente di APPC Vincenzo Vecchio ha ricostruito le vicende della nascita del  sistema di tele riscaldamento di Credaro  che ha origine  nel 2003 da due convenzioni: una tra consorzio San Fermo e Fimet del 2003  e l’altra tra  Fimet e il comune di Credaro del 2006 e di durata trentennale.

Un progetto nato mala e gestito peggio  frutto della speculazione immobiliare  che ha guardato solo al profitto immediato di pochi,  mascherando la scelta con    finalità ecologiche.

Il sindaco Adriana Bellini   si è impegnato  costantemente con Appc  per risolvere il problema che sembrerebbe avviarsi a soluzione.

Oggi si  è  avuto un incontro in Prefettura co il Prefetto, A2A e la società che attualmente gestisce il servizio. Sembrerebbe che ci sia la possibilità di  superare le difficoltà in attesa di  trovare una soluzione per la gestione del tele riscaldamento  definitiva ed efficiente e ad un costo corretto ed accettabile per le utenze.

Appc   continuerà a lavorare per  dare conforto alle famiglie e soprattutto per tutelare il loro diritto a passare un inverno  con il riscaldamento che funziona.

admin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.